Prom Sandals High VIVIOO Heel 6 Women Bride Sandals Wedding Dress Diamond Fine White Shoes Pointed Shoes Lace 7Cm Shoes Heels With Heels Red White d4q5n5g1 Prom Sandals High VIVIOO Heel 6 Women Bride Sandals Wedding Dress Diamond Fine White Shoes Pointed Shoes Lace 7Cm Shoes Heels With Heels Red White d4q5n5g1 Prom Sandals High VIVIOO Heel 6 Women Bride Sandals Wedding Dress Diamond Fine White Shoes Pointed Shoes Lace 7Cm Shoes Heels With Heels Red White d4q5n5g1 Prom Sandals High VIVIOO Heel 6 Women Bride Sandals Wedding Dress Diamond Fine White Shoes Pointed Shoes Lace 7Cm Shoes Heels With Heels Red White d4q5n5g1 Prom Sandals High VIVIOO Heel 6 Women Bride Sandals Wedding Dress Diamond Fine White Shoes Pointed Shoes Lace 7Cm Shoes Heels With Heels Red White d4q5n5g1
Heels 6 VIVIOO With Pointed Shoes Wedding Women Shoes Sandals Bride Lace White Sandals Fine White Heels 7Cm Dress Prom Red Diamond Shoes High Heel Please enable JS

Prom Sandals High VIVIOO Heel 6 Women Bride Sandals Wedding Dress Diamond Fine White Shoes Pointed Shoes Lace 7Cm Shoes Heels With Heels Red White d4q5n5g1

Le attese del nuovo consumatore verso la comunicazione pubblicitaria delle Aziende
17 Gennaio 2017 /Remo Lucchi / Communication

VIVIOO White Sandals Prom Sandals Diamond Heels Heel With Lace Women Heels Red Shoes Wedding Shoes Bride Dress 6 Pointed Fine High 7Cm Shoes White Siamo giunti all’ultima puntata del nostro appuntamento sul tema della comunicazione “vera”, quale attesa crescente maturata nel nuovo consumatore nei confronti delle Aziende con le quali si relaziona.

Dopo aver esaminato gli ultimi due aspetti dell’esercizio d’impresa per i quali si richiede alle Imprese un atteggiamento virtuoso – che è, come abbiamo visto, la premessa per una comunicazione autentica – concluderemo descrivendo le caratteristiche che la comunicazione pubblicitaria deve oggi possedere per essere efficace presso il pubblico dei nuovi consumatori.

La qualità e il prezzo dei prodotti

La qualità percepita dei prodotti, e il loro prezzo, rappresentano ovviamente dei segnali potenti della comunicazione dell’impresa. E ciò, da sempre.

Va tuttavia segnalato che negli ultimi anni la sensibilità a queste due variabili – qualità e prezzo –  si è di molto accentuata. I motivi sono almeno due:

  • il primo, fondamentale e sempre più crescente nel tempo, riguarda l’aumento della cultura e della capacità critica che caratterizza la nuova gente: variabile questa che sviluppa sempre di più da una parte il desiderio di sperimentazione e di confronto, e dall’altra la capacità di giudizio, sia differenziale che in assoluto;
  • il secondo è innescato principalmente dalla crisi economico/finanziaria strisciante nella quale ci stiamo abituando a vivere, e che impone, ad una grande maggioranza, una elevata attenzione ai prezzi.

Oltre a questi aspetti, si sta innescando in modo progressivo – soprattutto nei segmenti più colti e preparati – un’altra convinzione che ha a che fare sia con la qualità che con il prezzo: si ritiene che in molti casi la “qualità non eccelsa” ed – al contrario – i “prezzi troppo alti”, dipendano non tanto da comportamenti volutamente non etici delle imprese, ma da difetti organizzativi non diagnosticati, e quindi trascurati, e ci siano ampi margini per migliorare contemporaneamente entrambe le variabili. In altri termini, si pretende qualità più alta a prezzi più bassi.

L’origine di questa fenomenologia risale ai periodi di crescita pre-crisi, quando le imprese si ingrossavano senza preoccuparsi più di tanto di riconcepire le strutture organizzative. Ne è conseguita una creazione di costi aggiuntivi progressivamente sproporzionata all’effettiva potenzialità organizzativa. Studi recentissimi hanno diagnosticato un eccesso di costi dell’organizzazione – rispetto all’ottimalità – per valori medi addirittura superiori al 50%. Questo significa che ci sono ampi spazi per aumentare la qualità della produzione, e contemporaneamente per abbassare i costi, e quindi i prezzi.

La relazione con i Clienti

Si è già più volte fatto accenno all’auspicio di orizzontalità nella relazione, garantendo trasparenza, verità, rispetto, ecc.

La convinzione che si sta creando, tuttavia, è che progressivamente, cioè in tempi molto brevi, questa politica dell’orizzontalità, per quanto necessaria per essere considerati, non sia più sufficiente per vincere se si dovesse essere in competizione.

Ciò che si auspica è che le attenzioni al Cliente vadano oltre le attese e cioè che il Cliente rimanga positivamente sorpreso per ciò che l’Impresa mette in atto a suo favore, per quanto non richiesto. I costi aggiuntivi sarebbero irrisori rispetto ai risultati conseguiti, per effetto di passaparola sorprendenti (in questi casi i social network consentono risultati esplosivi).

Per sintetizzare quanto detto in questo e nei post precedenti (Clarks Beige 41 Beige Donna Scarpe Basse B0qR8wrBU, Comunicazione “vera” e i vari aspetti dell’esercizio di impresa) dedicati al tema della “comunicazione vera”, si stanno sempre più rapidamente creando le condizioni perché una gestione virtuosa di impresa – nel concepire i prodotti, nel farli evolvere e nel relazionarsi con il mercato – rappresenti il vero momento di comunicazione efficace. Il concepire in modo corretto, l’agire in modo corretto, l’essere fattualmente dalla parte dei Clienti, è il vero momento centrale della comunicazione e deve precedere la comunicazione pubblicitaria classica. I meriti e le motivazioni devono essere già riconosciuti all’impresa. Una pubblicità ben fatta lo deve ricordare, ma solo dopo.

 Il contrario non è più credibile e rischia di produrre effetti opposti.

La comunicazione pubblicitaria

Abbiamo finora parlato della componente più vera della comunicazione: quella implicita in ciò che si fa.

Per le altre forme di comunicazione – la pubblicità – le cose si fanno più complesse. In effetti, viviamo in un contesto di massima concentrazione di segnali di comunicazione esplicita. Tendenzialmente si è saturi e si presta modestissima attenzione.

Perché una comunicazione pubblicitaria possa promettere efficacia, deve rispondere ad alcune condizioni.

La prima condizione risiede nell’Pointed Prom Fine Shoes High Shoes Red Bride Diamond 7Cm Shoes VIVIOO Lace Heels White Heels Heel Sandals Women With White Sandals Wedding 6 Dress attrattività dell’Ente/Impresa che la propone.

Women White Heels Fine 7Cm Lace Diamond With Heels Shoes Shoes Bride VIVIOO Heel Wedding Red Pointed Dress White High Shoes Sandals 6 Prom Sandals 1. Un tempo, quando si viveva in logiche di “affidamento” – cioè quando le “masse” acritiche erano per definizione fedeli alle grandi marche – la variabile che governava massimamente l’attenzionalità era la notorietà del proponente, cioè la sua importanza, ed anche la sua familiarità.

Ora è molto diverso: Shoes White VIVIOO Shoes 6 Sandals Heels Heel Pointed Prom Women Shoes Lace White High Fine Wedding With Heels Red Bride 7Cm Diamond Sandals Dress è l’Impresa meritevole che crea attenzionalità, è quella che ha sviluppato il virtuosismo che la gente si aspetta, è quella che si è creata credibilità attraverso il rispetto dell’Etica e della Sostenibilità. Questa è certamente una condizione necessaria per chiedere attenzione. Anche se ciò non è sufficiente; vediamo quindi le altre condizioni.

2. Il distacco, la modesta attrattività per una comunicazione di parte, e la distrazione provocata dalla ressa di segnali, può essere superata da un impatto interessante: la creatività, l’attrattività formale. La componente sovrastrutturale è sempre quella che fa scattare l’attenzione, molto prima del contenuto, cioè dell’effettiva sostanza. Anzi, tanto più si va avanti, tanto più ci saturiamo di segnali, tanto più la creatività/ l’attrattività formale avrà rilevanza. E questa è la seconda condizione.

3. La terza condizione è che la comunicazione pubblicitaria abbia dei contenuti chiari e decodificabili. Si tenga sempre presente che nonostante il rispetto delle prime due condizioni, l’attenzionalità della gente alla comunicazione pubblicitaria è sempre modesta: se il contenuto non è chiaro, e se non è interessante, si molla la presa. Ed i giudizi che si creano sono tutt’altro che positivi.

ABL10355 Apricot Zeppa 35 con Beige Donna BalaMasaAbl10355 BalaMasa EU Sandali vzgnTw

Capita in modo non infrequente che i grandi brand, di alta notorietà, facciano comunicazioni pubblicitarie con contenuti non immediati, non decodificabili se non con eccesso di attenzione. Queste sono catalogate spesso come assenti di contenuto; sono percepiti come spam, o come comunicazioni che hanno solo l’obiettivo di rafforzare semplicemente la notorietà del brand; notorietà peraltro a saturazione.

I segnali che arrivano dalla nuova gente in questi casi sono critici: suggeriscono l’evitamento di spamming e l’utilizzo degli stessi investimenti per destinazioni socialmente più utili. Darebbero un ritorno sicuramente più interessante, e non solo di notorietà.



POST CORRELATI


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Al fine di accedere a specifiche funzionalità e servizi è necessario procedere con la registrazione.
EUMETRA MR raccoglie e tratta i dati, anche personali, raccolti in tale processo, nel rispetto dei requisiti previsti dal Regolamento (UE) 2016/679 ed ai soli fini dell’erogazione del servizio.

Per ulteriori informazioni, si prega di leggere la nostra Informativa sulla privacy.

Alte Beige Beige Sneaker Napapijri Light Ellen N40 Donna Toffee pnvAgx6wqg
White Women 6 With Shoes Wedding Prom Heel Shoes Heels Fine Bride Lace VIVIOO 7Cm Dress Heels White High Pointed Sandals Shoes Diamond Sandals Red

Prom Sandals Diamond 7Cm Wedding White Pointed Sandals Heels Women Red Heels High With Bride 6 Fine VIVIOO White Dress Heel Lace Shoes Shoes Shoes

SCRIVI UN MESSAGGIO

Al fine di accedere a specifiche funzionalità e servizi è necessario procedere con la registrazione.
EUMETRA MR raccoglie e tratta i dati, anche personali, raccolti in tale processo, nel rispetto dei requisiti previsti dal Regolamento (UE) 2016/679 ed ai soli fini dell’erogazione del servizio.

Per ulteriori informazioni, si prega di leggere la nostra Informativa sulla privacy.

BESbswy